Soluzioni

Bastano poche, semplici regole per ottenere la massima funzionalità e il miglior comfort dalle lenti a contatto. Le lenti a contatto, infatti, tendono a sporcarsi in funzione del film lacrimale (sottile strato di liquido che ricopre la cornea e la congiuntiva) e degli agenti atmosferici a cui sono sottoposte. Per questo motivo devono essere accuratamente pulite ogni volta che vengono tolte e poste nell’apposito contenitore porta-lenti, dove saranno disinfettate dall’apposita soluzione.

E’ evidente che questa regola non vale per le lenti a contatto giornaliere che, essendo monouso, vanno gettate dopo l’utilizzo.
La soluzione salina viene consigliata al termine della disinfezione e prima di ogni applicazione negli occhi affinché le lenti siano prive sia di residui chimici che di eventuali corpi estranei apportando così il massimo comfort per gli occhi. Questo prodotto è gradito agli occhi in quanto la sua composizione chimica è simile a quella delle lacrime.
Una soluzione salina sterile (preservata, monodose o spray) garantisce un'igiene migliore riducendo il rischio di contaminazione da parte di agenti esterni.

Esiste in commercio un prodotto detto "lacrime artificiali" che si mette direttamente negli occhi e svolge un'azione lubrificante e idratante per gli occhi secchi o irritati da polvere, luce, vento. Esso permette di sopportare le lenti più facilmente, è consigliato secondo necessità. Si usa come un collirio direttamente negli occhi oppure sulle lenti prima dell'applicazione

soluzioni

 

lens_cleaner

 

 
Hoya